PASTELLO SU CARTA
 
  Ritratto di un paggio della corte di Luigi XV con costume turco. Cornice coeva in legno intagliato e dorato.
Scuola di Jean Etienne Liotard (1702-1789)
Pastello su carta
48x37 cm.

Questo dipinto compare descritto nel catalogo di F. Grijzenhout "Liotard in Nederland"
Kwadraaat – Utrecht 1985, N° 83 di inventario, pag. 176,177
come ritratto rimasto fino ad oggi sconosciuto in letteratura ed eseguito da Liotard durante il suo periodo parigino (1747-1758):
"i colori chiari, la costruzione e il turbante turco, sono riconducibili allo stile di Liotard. I fiori di giglio francesi sul mantello blù indicano che si tratta di un membro della corte di Luigi XV.Il modello è ritratto in livrea, la tenuta tradizionale per gli uomini di corte. La perla nell’orecchio dx. potrebbe anche indicare che non si tratti di un uomo ma di una donna. In quest’epoca, una donna vestita di abiti maschili, è concepibile solamente nel caso di costumi teatrali. In questo caso, potrebbe forse trattarsi di una possibilità".

--------
Jean Etienne Liotard:
formatosi in Italia e a Parigi come smaltatore e miniaturista, si specializzò come pittore di dipinti di genere: fu uno dei ritrattisti più ricercati del suo tempo, specialista nella tecnica del pastello.
Dopo un soggiorno a Costantinopoli (1738 - 1742), si stabilì a Vienna dove venne nominato pittore di corte dagli Asburgo: la carica gli procurò notevole fama, tanto che a lui iniziò a rivolgersi la migliore aristocrazia europea.
 
Other available images
Close the window